.
Annunci online

thetrader
Borsa e finanza, analisi tecnica e consigli operativi


Il Punto


14 agosto 2006

Grande incertezza

Ancora una volta l'S&P Mib ha fallito l'appuntamento con i 37.000, ma rispetto alle ultime volte questo insuccesso potrebbe immediatamente tradursi in una rinnovata debolezza. Dopo aver sfiorato un guadagno del due percento, il Nasdaq si schianta contro la resistenza posta a 1515, inizia a perdere terreno e chiude con un "misero" +0.50%. Contemporaneamente l'S&P 500 si è sbattuto sui 1280 per poi arretrare. Ora il Nasdaq è molto vicino ad un supporto abbastanza importante: quota 1480. Se dovesse cedere, non sono escluse ulteriori cadute fino a quota 1400. Graficamente la situazione è dunque assolutamente incerta ed è possibile che la borsa possa anche riprendere a scendere prima di superare finalmente i 37.000 (ipotesi più che probabile ma forse meno immediata di quanto si sperasse). Per questo motivo, ho deciso di chiudere tutte le posizioni ed aspettare segnali più chiari.
Questo è il dettaglio delle posizioni chiuse: dopo una settimana di operatività, l'utile al netto delle commissioni bancarie è pari a 1105 euro.




permalink | inviato da il 14/8/2006 alle 23:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


14 agosto 2006

Il Punto

Causa instabilità geografica riesco solo ora a fare il punto della situazione. Come ormai accade da tre mesi, venerdì l'indice S&P Mib si mosso in direzione delle resistenze poste in area 37.000 punti ma a causa della debolezza della borsa americano hai indietreggianto chiudendo attorno alla parità. L'avvicinamento poco deciso verso la forte resistenza mi ha consentito di chiudere molte delle posizioni aperte e monetizzare. Qui di seguito, le posizioni chiuse nel corso della settimana: l'utile al netto delle commissioni è stato pari a 727,15 euro.



Queste invece le posizioni aperte:



Se finalmente l'S&P Mib dovesse bucare i 37.000 bisognerà rientrare con decisione su Aem con obiettivo 2.15. Oltro titolo da tenere d'occhio è DMT, nel caso in cui dovesse aprirsi un varco sopra i 47 euro.




permalink | inviato da il 14/8/2006 alle 1:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


10 agosto 2006

Il Punto - Giovedì 10 Agosto

L'indice S&P Mib testa le resistenze poste in area 36.250 e da lì riparte chiudendo a 36.672 con una flessione dello dello 0.54%. Manca ancora un'ora alla chiusura della borsa americana ma è verosimile, domani mattina, una apertura positiva per Piazza Affari. Quota 37.000 è ancora una volta a portata di mano, ed è possibile che l'S&P Mib punterà ancora una volta in quella direzione.

Chiusa la posizione short su Acea che in finale di seduta ha dimostrato una forza straordinaria ma che con la sua iniziale debolezza mi ha consentito di uscire con danni minimi (-0,65%).
Aperta una posizione long su Erg a 17,51.

Riporto il dettaglio di tutte le posizioni aperte: l'utile parziale, al netto delle commissioni bancarie è pari a 468,70 euro.





permalink | inviato da il 10/8/2006 alle 21:12 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (13) | Versione per la stampa


9 agosto 2006

Il Punto - Mercoledì 9 Agosto

L'S&P Mib si porta ancora una volta in prossimità delle resistenze poste in area 37.000 guadagnando lo 0.60% e chiudendo a 36.851. Intanto la borsa americana sembra perdere terreno e questo dovrebbe tradursi in una apertura abbastanza debole domani mattina per Piazza Affari, a meno che DOW J e NASDAQ non tentino un nuovo assalto ai massimi della giornata.

POSIZIONI APERTE
Dopo tre giorni, il risultato (al netto delle commissioni) delle posizioni long aperte è un lusinghiero + 594,95 euro. Ho deciso non chiudere la posizione short aperta su Acea perché domani mi aspetto una flessione: uscirò per stop loss solo se dovesse sfondare al rialzo i massimi di oggi.




permalink | inviato da il 9/8/2006 alle 21:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa


8 agosto 2006

Il Punto - Martedì 8 Agosto

L'indice S&P Mib chiude a 36.633, guadagna lo 0.34% e compie l'ennesimo passo in direzione dei 37.000 punti. Bilancio molto positivo per quanto riguarda le posizioni aperte:

Posizioni LONG:

Danieli + 0.45%, Navigazioni Montanari + 0.90%, Unicredito + 0.96%, Credem + 0.50%, Indesit + 0.62%. Solo Aem fa un piccolissimo passo indietro e perde lo 0.25%: positivo comunque il fatto che si sia avvicinato ancora una volta a quota 1.95 per poi ripartire e chiudere a ridosso della parità. Qui potete trovare il dettaglio delle posizioni aperte (utile parziale al netto delle commissioni 273,30 euro).

Posizioni SHORT:

Analisi corretta per quanto riguarda Banco di Desio che non è riuscito a superare quota 7.10 ed ha ripiegato sotto i 7 euro per poi chiudere a 7.04.
Posizione aperta in mattinata a 7.09 e chiusa nel pomeriggio a 7.02.
Numero azioni: 1440
Utile al netto delle commissioni: € 68,8




permalink | inviato da il 8/8/2006 alle 21:8 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


7 agosto 2006

Il Punto - Lunedì 7 Agosto

L'S&P Mib perde circa un punto e ritorna a 36.500 punti allontanandosi dalle resistenze poste in area 37.000. Probabilmente tenterà un nuovo attacco a quota 37.000 i prossimi giorni.

POSIZIONI APERTE
Credem (acquistata a 10.20) resiste egregiamente e chiude attorno alla parità (10.25).
Unicredito (acquistata a 6.07) perde circa un punto (6.03) ma rimane stabilmente sopra i 6 euro.

NUOVE POSIZIONI
Danieli (7.66)
- Stop loss sotto 7.50
Indesit (8.51) - Stop loss sotto 8.20
Navigazioni Montanari (3.41) - Stop loss sotto 3.20
AEM (1.963) - Stop loss sotto 1.85

Qui potete trovare il dettaglio del portafoglio.




permalink | inviato da il 7/8/2006 alle 17:52 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


7 agosto 2006

Piazza Affari - Lunedì 7 Agosto

Piazza Affari apre in territorio negativo, causa dati sul rallentamento del mercato del lavoro pubblicati venerdì, scivolone dell'indice Nikkei, crescita dei prezzi dell'energia e generali preoccupazioni su un possibile rallentamento dell'economia.
Oggi terrò d'occhio due titoli in modo particolare: Danieli ed Indesit. Per il primo un buon supporto è posto a 7.50-7.60, per il secondo quota 8.50 potrebbe essere un discreto livello di ingresso. Vedremo come si comporteranno nel corso della giornata.




permalink | inviato da il 7/8/2006 alle 9:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


6 agosto 2006

Piazza Affari - Venerdì 4 Agosto

La pubblicazione del dato sulle retribuzione americane (più deboli rispetto alle previsioni) fa crescere le borse europee di oltre un punto percentuale poiché ci si aspetta che sulla base di questi dati la FED decida di non alzare i tassi.
L'indice S&P Mib supera ancora una volta quota 36.700 e si porta ad un passo dalla resistenza posta a 37.000. Il superamento di quest'area provocherebbe una decisa accelerazione nella spinta rialzista. Al contrario, se l'indice dovesse bucare al ribasso i 36.250 è probabile che la discesa possa poi proseguire fino a 35.600.




permalink | inviato da il 6/8/2006 alle 16:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia           
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
Il Punto
Trading

VAI A VEDERE

Mario Adinolfi




EMAIL: the-trader [at] hotmail.it

DISCLAMER: Il blog non intende costituire in alcun modo una sollecitazione o una offerta, né una raccomandazione all’acquisto o alla vendita di strumenti finanziari e/o di qualsiasi tipologia di servizi di investimento. Tutte le indicazioni fornite vogliono svolgere una funzione di supporto per l’investitore, che rimane totalmente responsabile delle proprie operazioni. Il blog fornisce dati, notizie ed analisi sui mercati finanziari e, seppur redatto con la massima cura e diligenza in ragione delle conoscenze e delle opinioni personali dell’autore, non è immune da errori, imprecisioni ed omissioni di cui il titolare del sito non potrà essere ritenuto responsabile mai ed in nessuna forma. Il blog ha valenza esclusivamente informativa e l’autore non potrà mai essere ritenuto responsabile delle conseguenze derivanti dall'uso che il lettore, in totale autonomia e a proprio esclusivo rischio, potrà fare dei dati ottenuti mediante la consultazione del sito. Pertanto, nessuna responsabilità potrà insorgere a carico dell’autore per eventuali perdite, danni o minori guadagni che il lettore dovesse subire a seguito dell’esecuzione delle operazioni effettuate sulla base delle informazioni e/o delle raccomandazioni contenute nel presente documento. Le indicazioni fornite sono inoltre frutto di analisi ed opinioni che possono essere modificate in qualsiasi momento e senza alcun preavviso. Le performance degli investimenti sono relative al passato e non costituiscono ovviamente garanzia di risultati analoghi per il futuro.
Infine, si precisa che questo sito internet non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto essere considerato un prodotto editoriale ai sensi della legge numero 62 del 7.03.2001.

CERCA