Blog: http://thetrader.ilcannocchiale.it

Grande incertezza

Ancora una volta l'S&P Mib ha fallito l'appuntamento con i 37.000, ma rispetto alle ultime volte questo insuccesso potrebbe immediatamente tradursi in una rinnovata debolezza. Dopo aver sfiorato un guadagno del due percento, il Nasdaq si schianta contro la resistenza posta a 1515, inizia a perdere terreno e chiude con un "misero" +0.50%. Contemporaneamente l'S&P 500 si è sbattuto sui 1280 per poi arretrare. Ora il Nasdaq è molto vicino ad un supporto abbastanza importante: quota 1480. Se dovesse cedere, non sono escluse ulteriori cadute fino a quota 1400. Graficamente la situazione è dunque assolutamente incerta ed è possibile che la borsa possa anche riprendere a scendere prima di superare finalmente i 37.000 (ipotesi più che probabile ma forse meno immediata di quanto si sperasse). Per questo motivo, ho deciso di chiudere tutte le posizioni ed aspettare segnali più chiari.
Questo è il dettaglio delle posizioni chiuse: dopo una settimana di operatività, l'utile al netto delle commissioni bancarie è pari a 1105 euro.

Pubblicato il 14/8/2006 alle 23.56 nella rubrica Il Punto.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web